Alimentazione – Spigola

Questa settimana sono rimasto colpito da un dialogo avuto con un mio amico sulla Spigola. Siamo amanti del pesce ed una sera ci siamo trovati davanti due belle spigole nei nostri piatti. Ad un certo punto, nel discorso, viene fuori che la spigola di allevamento ha più grassi di quella selvaggia. Mah, li per li mentre eravamo intenti nel gustare il piatti non ci abbiamo fatto molto caso (non eravamo soli). Al mattino seguente apro google e vado in cerca di questa cosa, perchè si parla tanto del pesce magro che mi è sembrata una cosa molto particolare. In effetti è così. La spigola allevata ha più grassi di quella pescata in mare aperto. Ciò non toglie che il suo sapore in cucina è tra i più buoni. Le preparazioni della spigola possono essere le più svariate: ripieno per pasta, alla brace, ai ferri, al forno, al cartoccio. Ciò che mi è sempre piaciuto nel cucinare il pesce è la sua semplicità. Una cucina semplice ma di qualità. Aprire la spigola a metà, appoggi la parte con la pelle sulla piastra ed attendi…giro una volta e stando attenti a non bruciare ecco qui una cena buonissima. Si possono unire alcuni condimenti classici come olio, verdure lesse oppure qualcosa di più particolare come una salsa di soia. Unica cosa che deve succedere: nel momento in cui sei seduto davanti, il piatto deve essere svuotato. La cucina è passione, delicatezza ma anche gusto e sapore.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...